Crea sito
download

La deportazione degli insegnanti: IL NUOVO ESODO DI MASSA

Il piano assunzioni 2015-2016 oltre ad essere una vera e propria incertezza a causa della mobilità obbligatoria nazionale per la quale un docente può ritrovarsi in qualsiasi angolo dell’Italia senza poter rifiutare l’immissione in ruolo, ha dei grossi punti controversi: per esempio che fine fanno coloro che verranno assunti nel cosiddetto ‘organico di potenziamento‘, quale sarà il loro destino? La loro carriera sarà tutta dedicata a tappare i buchi nella rete di scuole o potranno prima o poi passare nell’organico ordinario? E, soprattutto, sarà il preside a decidere le sorti di questa categoria di docenti? Le polemiche sono sorte da più parti e si sente parlare di boicottaggio.

Quella che è stata definita una vera e propria ‘deportazione’ poterebbe essere bloccata soltanto se tutti i docenti rifiutassero di fare domanda per il piano assunzioni 2015-2016: lo scacco al premier Matteo Renzi sarebbe veramente decisivo.

Come sostengono i sindacati, Il Governo intende risolvere la questione meridionale con un nuovo esodo di massa verso il nord a partire dalla scuola, assumendosi la responsabilità di tale grave scelta.

Leggi tutto l’articolo sul sito scuolaE’…

, , , ,

Comments are closed.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

Associazione Culturale di Formazione e Orientamento